Perché l'oncologia convenzionale non riesce molto spesso?

La realtà di oggi

1. Indebolimento del sistema immunitario

Un forte sistema immunitario ci protegge dal contrarre il cancro e quasi tutti i pazienti hanno sviluppato il cancro a causa di un sistema immunitario debole.

Le terapie oncologiche convenzionali come la chemioterapia e la radioterapia stanno distruggendo le cellule tumorali e le cellule immunitarie sane. Dopo un trattamento tradizionale, il tuo sistema immunitario è più debole di prima della terapia, e questo è uno dei motivi per cui il cancro spesso ritorna dopo poco tempo.

chemioterapia
organo

2. Organo danno

I trattamenti di oncologia convenzionali stanno danneggiando i nostri organi. Gli organi vitali come cervello, cuore, fegato e reni sono limitati nella loro capacità di svolgere le loro funzioni. Ne derivano debolezza fisica e talvolta danni permanenti. Gli organi deboli stanno influenzando negativamente il nostro sistema immunitario e sono spesso una ragione per cui il nostro corpo non può più tollerare le terapie.

3. Produrre il cancro più aggressiva

Un tumore è costituito da diverse cellule tumorali diverse, ognuna delle quali ha proprietà diverse. I trattamenti convenzionali uccidono principalmente le cellule cancerose più deboli (sensibili) e permettono alle cellule più forti (resistenti) di sopravvivere. Queste cellule resistenti iniziano a moltiplicarsi rapidamente dopo il trattamento. Sono molto più aggressivi dei precedenti e più difficili da trattare. I medici devono aumentare i dosaggi della chemioterapia o aggiungere altri farmaci, il che porta a più effetti collaterali.

cellula - oncologia convenzionale
anticorpo

4. Troppo specifico approccio

I farmaci moderni come gli inibitori di Checkpoint hanno meno effetti collaterali rispetto alle chemioterapie standard. Il loro grande svantaggio è che sono troppo specifici. Agiscono con determinati marcatori sulle cellule tumorali. Ma le cellule tumorali cambiano (si adattano) dopo un po 'e diventano resistenti, simili alle chemioterapie.

5. Riduzione la qualità della vita

Gli effetti collaterali del trattamento portano alla perdita di appetito, che a sua volta provoca perdita di peso e un ulteriore indebolimento del corpo. La qualità della vita del paziente diminuisce rapidamente, il che influisce quindi sulla sua psicologia e sulla sua volontà di combattere. La tristezza cronica porta alla produzione di ormoni dello stress, che danneggiano il sistema immunitario.

persona malata
Oncologia convenzionale

6. Consegna presupposti falsi

I malati di cancro stanno terminando i loro trattamenti con false speranze. Il cancro è una malattia cronica e nessun trattamento può garantire la distruzione di tutte le cellule tumorali. Anche un presunto trattamento efficace con scansioni chiare non significa che il pericolo sia finito.

7. Su aftercase professionale

Non esiste un programma di assistenza post-terapia dopo la terapia convenzionale. Nessuno si occupa di ripristinare il sistema immunitario o la funzione dell'organo. L'unico post-trattamento sono i programmi diagnostici che mirano a rilevare una ricrescita del cancro nel più breve tempo possibile. Ciò è fuorviante perché le moderne tecniche di imaging come la TC, la risonanza magnetica o la PET possono rilevare solo tumori al di sopra di una dimensione specifica. Piccoli tumori che misurano solo pochi millimetri possono rimanere inosservati ma possono contenere molti milioni di cellule tumorali. Queste cellule possono diffondersi nel corpo e formare nuove lesioni tumorali.

cure post-cancro
stile di vita

8. Nessun cambiamento nello stile di vita

Molti tumori sono legati a uno stile di vita malsano. Lo stress cronico, l'alcol, il fumo, la mancanza di sport e le diete non salutari sono fattori di rischio per il cancro. I medici convenzionali affrontano questo problema troppo raramente. I trattamenti si stanno concentrando solo sull'uccisione delle cellule tumorali.